GP Giappone – Suzuka

Giappone.jpg

Live

Palinsesto Sky (dirette)

Venerdì 11 ottobre
Libere 1: 03:00 – 04:40
Libere 2: 07:00 – 08:30

Sabato 12 ottobre
Libere 3: 05:00 – 06:00
Qualifiche: 08:00 – 09:00

Domenica 13 ottobre
Gara: 07:10

Palinsesto TV8 (differite)

Sabato 12 ottobre
Qualifiche: ore 14:00

Domenica 13 ottobre
Gara: ore 14:00

Pubblicato da McLaren BlogF1

https://mclarenblogf1.wordpress.com/

51 pensieri riguardo “GP Giappone – Suzuka

  1. Seidl parla di aggiornamenti in arrivo per il GP messicano .
    Si continua a sviluppare la mcl34… Interessante ♥️

    I nostri piloti dicono che è un tracciato affine alla papaya , discorso potenzialmente analogo a quando andremo in USA

    Ps notizia dell’ultima ora, Renault squalificata dal GP di Suzuka per non capisco bene quale irregolarità …Si parla di procedure non rispettate ma non ho ben capito .
    I francesi retrocedono a 68 punti nel mondiale costruttori …La Toro Rosso è a meno di 10 punti da loro.

    "Mi piace"

    1. Si, la Renault è stata tolta dalla classifica del gp del Giappone,la cosa vergognosa è che per la FIA ha infranto il regolamento sportivo ma non quello tecnico…
      In altri tempi sarebbero stati radiati da tutto il mondiale 2019,ma evidentemente non vogliono perdere un costruttore visto che sono già in due gatti…
      Sono alquanto schifato.
      La soffiata, come era prevedibile è arrivata da un ex dipendente Renault ora in Force India…
      Praticamente, il ripartitore di frenata deve essere esclusivamente manuale ed azionato dal pilota, invece il ripartitore di frenata Renault é automatico e funziona grazie alla rilevazione della monoposto sulla pista grazie al sistema GPS. I piloti, in sostanza, disponevano dell’ideale regolazione della frenata senza dover intervenire sul sistema che funzionava in modo autonomo e automatico…

      Piace a 1 persona

      1. Queste le parole della federazione.

        Siccome il ripartitore di frenata non è controllato elettronicamente, ma dipende il suo funzionamento dal riconoscimento del punto in cui si trova la monoposto rispetto al giro pre-impostato, i commissari sportivi, dopo un’indagine dei tecnici della FIA, hanno ammesso che la Renault “… ha utilizzato soluzioni innovative per sfruttare alcune pieghe delle normative tecniche e con alcuni documenti hanno dimostrato che il loro sistema non viola nessuna norma tecnica attuale”.

        Tuttavia, poiché il sistema di ripartizione della frenata evita al pilota di “effettuare una serie di regolazioni durante un giro”, i commissari sportivi hanno stabilito che il sistenma agisce come un ausilio alla guida 

        Piace a 1 persona

  2. McLaren dovrebbe sostituire Petrobras con la compagnia russa Lukoil, una delle più grandi al mondo , a partire dal 2021 in concomitanza del ritorno alla motorizzazione Mercedes. Il fatto che si riesca a dialogare facilmente con potenziali sponsor è un buon sintomo.

    "Mi piace"

      1. Che poi non è detto che venga usato realmente carburante o lubrificante Lukoil…da quando siamo con Renault abbiamo sempre usato BP e dubito che cambierà qualcosa l’anno prossimo…poi nel 2021 è altamente probabile che si userà Petronas per rendere il passaggio a Mercedes il più facile possibile…
        Forse se ne riparlerà nel 22…

        "Mi piace"

          1. Credo anch’io. In ambito sportivo non ha esperienza e credo le interessi la visibilità; sicuramente, come dite voi, useremo petronas nel 2021 per rendere più semplice il passaggio ai motori Mercedes. Dubito che Lukoil possa fornire carburanti e lubrificanti adeguati prima di qualche anno.

            "Mi piace"

  3. Prendo atto che un esordiente che ha giocato alla pari con Alonso bi-campione , è un pilota con diversi limiti e che verrebbe massacrato da più piloti a parità di macchina .

    Macchina che si guida da sola e quindi vince per merito di essa .
    Infatti, a tal proposito … con la stessa macchina che si guida da sola, Bottas ha fatto 3 anni finendo terzo e quinto in campionato …

    Ma immagino che pure Bottas sia bollito .

    Eppure ricordo una gara di Lewis a SPA, su una McLaren , dove ha doppiato tutti o quasi , sotto la pioggia , in una stagione dominata dalle RB, l’ennesima …

    Dettagli …

    "Mi piace"

    1. Non devi prendere atto di niente, si tratta solo di accettare opinioni diverse e non essere d’accordo.

      Hai sottolineato la grande stagione da debuttante di Hamilton a fianco di Alonso, bene, niente da dire, lo dicono i numeri.
      I numeri dicono anche che ha perso il mondiale con 17 punti di vantaggio su Raikkonen con due gare ancora da disputare e 20 punti in palio.
      Con un team schierato a suo favore e talmente contro Alonso che la FIA dovette piazzare un suo incaricato nei box Mclaren per controllare che Alonso non venisse boicottato…

      I numeri dicono anche che nei tre anni in McLaren a fianco di Button, per tutti uno scarso, ottenne meno punti di quest’ultimo e anche un peggiore piazzamento nel mondiale alla fine dei tre anni insieme (Button secondo, Hamilton terzo)

      I numeri dicono anche che nei primi 100 GP nell’era ibrida: è un dominio Mercedes,e agli altri sono rimaste solo le briciole. 75 sono le vittorie su 100 gp a fine 2018.
      Questo significa avere già vinto il mondiale piloti prima ancora di doverlo disputare, in queste condizioni si tratta solo di scegliere all’interno del team quale sia dei due quello che deve vincerlo.
      Quando paghi Hamilton 50 milioni a stagione e i suoi compagni 10 volte meno secondo te corrono alla pari?
      E’ ovvio che si ascoltano solo le indicazioni del primo, che le strategie sono sempreva favore suo…
      Nel 2016 si sapeva che la dirigenza Tedesca voleva un pilota Tedesco vincente, anche se solo per una volta, e infatti nel 2016 il mediocre Rosberg è diventato un fenomeno, e ad Hamilton non ne è andata dritta una, tra ritiri meccanici, inconvenienti assurdi ed una monoposto improvvisamente non adatta al suo stile di guida…
      Bottas che con una monoposto che ha gia vinto il mondiale in partenza, e non arriva al minimo sindacale del secondo posto in campionato non significa che la differenza la fa Hamilton, quando sei un secondo pilota piegato al servizio del primo, le strategie a favore del compagno non ti fanno finire sistematicamente dietro a lui, ma spesso dietro anche a monoposto inferiori.
      Il maggiordomo Bottas, come tutti i maggiordomi che nella loro testa si illudono a inizio mondiale di poter lottare per la vittoria, poi ritornano presto alla realtà, ed ecco che per proteggere una vittoria in carrozza del compagno, non solo ti ritrovi dietro a lui, ma anche dietro agli altri per le famigerate strategie da stopper…
      Poi a metà stagione vai pure in crisi di autostima, i tecnici non ti cagano e finisci terzo o quarto…

      La superiorità Mercedes nell’era ibrida è talmente grande che hanno potuto scegliere con quale pilota vincere.

      Piace a 1 persona

      1. Parto dal presupposto che se hamilton viene stra-pagato sarà per qualche ragione logica…Non credo che i crucchi strapaghino uno tanto per passarsi il tempo.
        Bottas ha massacrato Massa, lo stesso Massa che duellava alla pari con Hamilton nel periodo da te citato…Quell’Hamilton era un Hamilton OGGETTIVAMENTE in difficoltà, nervoso, spiazzato da un Button sempre più costante e concreto…Ma questo deve far emergere il talento di JB, non screditare quello di Lewis.

        La gavetta, la sudata, le difficoltà Hamilton le ha avute a lungo…Con noi.
        Mclaren ha fatto una serie di cagate assurde negli anni in cui Lewis era con noi…Errori ai Box, spesso partenze a rilento nel mondiale e quando partivamo forte (vedi 2012) finivamo per smarrirci per 3 mesi salvo poi tornare veloci ma ops, rotture a più non posso.

        Ricordo come ieri la gara a Singapore con Hamilton dominante salvo poi rompere e ritirarsi… Ricordo palesemente i miei pensieri quel pomeriggio , a seguito di voci su un possibile divorzio da me mai sperato…

        Pensai :” Ok, forse è meglio se te ne vai, con noi non vincerai mai quello che puoi vincere”.

        Se ne è andato in Mercedes…Non alla Ferrari o alla RB….IN mercedes!
        Una macchina che falliva gli obbiettivi da anni…

        Ora, tutti ricordiamo l’enorme vantaggio tedesco sulla formula Ibrida…
        Consiglio a tutti di rivedersi la stagione 2013…Con Hamilton che prende una Mercedes fino a lì capace di vincere 1 gara in 3 anni e portarla a vincerne 3 e andare a piazzamenti.

        Senza contare che Lewis è l’unico pilota della storia ad aver vinto almeno un Gp in ogni stagione da lui corsa.
        Ivi compresa il disastro 2009 quando siamo partiti con una macchina che a fatica finiva 15° salvo poi chiudere in crescendo fino a vincere delle gare.

        Rosberg per giunta e’ sempre stato un buon pilota ma ha sempre mancato qualcosa per diventare un fenomeno.
        Ciò detto, il Rosberg campione del mondo ha fatto una stagione MOSTRUOSA, partita sul finire della precedente, quando iniziò a vincere le ultime gare del mondiale e proseguì con le prime 5-7 dell’anno successivo …
        In un intervista ha ammesso che dovette arrivare a consumarsi completamente, dimenticando persino il matrimonio e la famiglia, perchè non sopportava più di perdere da Lewis…E tale è stato l’impegno che è arrivato svuotato fino ad annunciare il ritiro da iridato.

        Tale è la portata di Hamilton.

        Personalmente, credo che quando domini per 6 anni, sei sicuramente più bravo degli altri …E quindi onore a Mercedes.
        Ma penso anche che quando domini così a lungo, tanto è da riconoscere a chi porta a casa il risultato…E questo è Lewis.

        Ha fatto una carriera fenomenale e se è vero che oggi raccoglie più facilmente del previsto, è altrettanto vero che ieri raccoglieva nulla rispetto a ciò che meritava.

        In una legge di compensazione, resta il pilota più costante degli ultimi 10 anni…In un’era ove ci sono stati Alonso, JB, il vecchio ma pur sempre Schumacher, ROsberg e Vettel.

        Poi de gustibus…Ma farlo passare per bollito o sopravvalutato , più che soggettivo sembra discutibile.

        "Mi piace"

        1. Bottas ha massacrato Massa che a sua volta se la giocava contro Hamilton…si,ma il Massa di 10 anni dopo, ovvero bollito.
          Nel 2013 fu Rosberg a riportare alla vittoria la Mercedes, e il conto a fine anno fu di 2 vittorie a 1 a favore di Nico…

          Hamilton in Mercedes non era un salto nel buio per lui aveva garanzie di successo, non erano cose di dominio pubblico.
          Fu Lauda a convincerlo, con argomenti tecnici molto forti, ovvero la PU Mercedes pronta gia da tempo su indicazioni tecniche fatte dalla caaa di Stoccarda che aveva dato un out out alla federazione. O venivano accontentati o avrebbero lascito il circus.
          Due giorni dopo l’annuncio di Hamilton in Mercedes arrivò anche quello di Lauda Presidente…
          Il tutto condito con i test illegali con le gomme Pirelli per trovare la quadra delle gomme che la Mercedes distruggeva dopo tre giri…

          Piace a 2 people

        2. A proposito della stagione 2009 cominciata malissimo e raddrizzata mettendoci in pista una versione B della monoposto.

          Ieri ho letto questo articolo, ditemi cosa ne pensate.

          Premessa personale, questi sono i fatti che ricordo molto bene.

          McLaren fece un double deck posticcio come tutti già alla seconda gara in Malesia,e non cambiò le performance della monoposto.
          Ma in Germania debuttò, per il solo Hamilton, la versione B, con il double deck definitivo, e modifiche progettuali alla monoposto per renderlo efficace.
          In qualifica Hamilton fece il quinto tempo dimostrando il cambio di rotta, ma in gara non pote’ dimostrare i miglioramenti a causa di una foratura al primo giro.
          Nel l’appuntamento successivo in Ungheria, anche Kovalainen ebbe a disposizione la nuova vettura.
          Hamilton fece il 4′ tempo in qualifica e vinse alla grande la gara…

          “”””McLaren-BrawnGP e i segreti del 2009

          Nel suo libro Nick Fry ha rivelato dei particolari inediti su quella stagione, riguardanti uno scambio di informazioni avvenuto con Ron Dennis” “”

          https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/mclaren-brawngp-e-i-segreti-del-2009-459534.html

          Piace a 1 persona

    2. Non fraintendere ciò che intendo: ritengo Hamilton un grande campione, ma ha avuto la carriera spianata dall’età ibrida e dal dominio della Mercedes. Un dominio inscalfibile a parte poche briciole. Critico la disarmante superiorità con cui in questi anni Hamilton si è imposto, senza dover sudare se non in pochi rari casi. E lui aveva le qualità per vincere pure dovendosi impegnare di più, mostrando meglio le sue qualità. Non è bollito, ma ho detto che oggi difficilmente vorrebbe confrontarsi alla pari con un rivale altrettanto valido e dubito che accetterebbe di continuare con un’auto meno performante dell’attuale Mercedes. Ma lo capirei. Nessuno vuole sminuire Hamilton.
      Se fosse stata la mclaren a imboccare un dominio di sei anni, con Hamilton, avrei oggi gli stessi dubbi…forse non avremmo attraversato il calvario di questi anni, però sarebbe stato qualcosa di anomalo, distante dal nostro dna, che ci ha portato sempre a lottare con gli avversari o in caso di nostra superiorità ad affidare i nostri mezzi a due piloti capaci di contendersi il mondiale.

      Piace a 2 people

  4. Ultime dichiarazioni del Campione del Mondo di F1…
    Adesso abbiamo anche “Greta Hamilton”
    Hamilton: “Diventate vegani per salvare il pianeta”
    Il britannico aveva infatti chiesto ai suoi 13 milioni di follower di diventare vegani, perché “è l’unico modo per salvare il pianeta“.
    Il numero 44 della Mercedes è vegano da tempo, e a sua difesa aveva spiegato: “L’estinzione della nostra razza è sempre più probabile, e stiamo usando troppe risorse. L’industria agricola è la maggiore inquinante del pianeta, molto più rispetto a chi viaggia e all’industria. Sono triste che le persone, anche i miei amici, ignorino questi fatti. Ci hanno insegnato come il mangiare prodotti animali sia un bene per noi, ma è una grossa bugia. Voglio che la mia vita abbia un significato, cosa che fino ad ora non è successa“.
    … Qualcuno spieghi ad Hamilton cosa esce dagli scarichi di tutte le auto che ha guidato fin’ora nella sua vita…

    "Mi piace"

    1. Aridaje con l’estinzione di massa (e quando dico massa non intendo Felipe XD)
      che poi non ho capito…dice che l’industria agricola inquina il pianeta però diventando vegano (e quindi mangiando prodotti, che, se non erro, derivano dalle coltivazioni agricole XD) si salva il pianeta?

      …vabbò.

      XD

      "Mi piace"

        1. Hamilton sta patendo manie di grandezza: ora vuole salvare il pianeta con la dieta vegana. Pensasse a pilotare, che è ciò che gli riesce meglio, piuttosto che propinarci fanfuluche. Mi pare che considerato che vincere i campionati non gli costa un grande impegno di questi tempi, si stia dedicando a fare il guru in vari settori.

          Piace a 1 persona

          1. Concordo. Hamilton da quando è andato alla Mercedes ha preso una china che sinceramente non apprezzo, parlo dal punto di vista comportamentale, come pilota niente da dire. Alla mclaren con Dennis certe uscite se le sarebbe risparmiate. Anche Seidl non credo che lo lascerebbe andare a ruota libera, come fa ora, non mi sembra il tipo.

            "Mi piace"

          2. Sta vincendo troppo facile, basterebbe lottasse veramente per il mondiale contro qualcuno, e tornerebbero i suoi difetti, ovvero manie di persecuzione nel team, errori di guida, sconfitte sonanti e stai sicuro che sarebbe abbastanza impegnato con la F1 da non pensare a cose come salvare il mondo…

            Piace a 1 persona

          3. Infatti una superiorità così schiacciante del mezzo, alla lunga è un problema pure per il pilota che lo conduce. Hamilton nella sua grandezza, ha dei limiti e lo sappiamo. Alla mclaren ha mostrato che non è imbattibile, commette errori, a volte soffre la pressione ecc. Dopo sei anni di Mercedes con vittorie facili facili, gli basta impegnarsi si è no per metà anno e poi finito il compitino si dedica ad altro. A volte credo che terminato il ciclo con Mercedes difficilmente cambierà squadra, a meno che non gli garantisca un mezzo alla pari, perché riscattarsi a combattere realmente per vincere non so se gli garbo più di tanto.

            "Mi piace"

          4. “gli basta impegnarsi si è no per metà anno e poi finito il compitino si dedica ad altro”
            Hai centrato il punto…
            Senza troppo indietro, basta pensare ai 3 anni passati con Jenson in McLaren, faceva il bambino geloso, postava le telemetrie del compagno su Twitter per giustificare solo il fatto che era dietro di lui in una qualifica, litigava e si scontrava con Massa una gara si e una no…
            Adesso usa Instagram e posta boiate da predicatore armageddon…
            Insopportabile.
            L’abitudine a combattere l’ha persa, a parità di mezzo una iena affamata come Verstappen adesso lo farebbe a pezzi…
            Ma tanto c’è Bottas…

            "Mi piace"

          5. Sicuro… Mi ricordo anche le tante boiate che combinava con auto ottime, ma che non gli garantivano, se non raramente, una superiorità netta..Oggi un pilota affamato di vittorie e con mezzo alla pari, probabilmente lo metterebbe sotto.

            "Mi piace"

  5. Ultime news.
    Nel 2020 la Toro Rosso si chiamerà Scuderia Alpha Tauri…
    La Renault rischia l’esclusione dal mondiale…

    La soffiata della Racing Point su un sistema di ripartizione della frenata automatico tramite gps sembra essere fondata…

    "Mi piace"

  6. Gran bella prestazione di Sainz. Pilota solido e veloce.
    Forse non ha lo smalto di Verstappen o Leclerc, ma un team un pilota come lui è merce preziosa.
    Come già riportato da Jean la McLaren va “forte” suile curve veloci. Chissà se in quelle lente manchi di motricità.

    Capitolo Mercedes.
    Di un altro pianeta.
    Giocano costantemente al gatto con il topo e la gente crede ai recuperi della Ferrari.
    Sono talmente sicuri della loro monoposto che si possono permettere di far vincere Bottas sacrificando Hamilton in nome del gioco di squadra.
    Mondiale costruttori in cascina e raggiunto il record della Ferrari conseguito dal 1999 al 2004.

    Piccola nota sulla falsa partenza di Vettel e la sanziose comminata a Leclerc.
    E’ partito prima? Si e andava sanzionato. Punto e basta.
    Non ha tratto vantaggio? Problemi suoi.

    Il francese detesta Verstappen e ha colto l’occasione per mandarlo alle ortiche.
    Se lo devi sanzionare lo fai totalmente in gara e non successivamente comminandogli altri secondi di penalità. La Ferrari si è giocata la carta del giro veloce non immaginando alle penalità di tempo.
    Se lo sapevano non perdevano il sesto posto.
    Comunque sia, goduria pura che con gomme rosse e nuove non siano riusciti a togliere il giro veloce ad Hamilton.
    Il fenomeno vero sulla monoposto migliore giusto che siano dove devono stare.

    Piace a 2 people

  7. Abbiamo assodato, grazie anche alle dichiarazioni dei piloti, che la 34 non digerisce i tratti lenti e tortuosi. E infatti a Suzuka sono più o meno assenti.
    Sembra che a Woking stanno facendo un buon lavoro in ottica 2020.
    Norris veloce ma acerbo, tuttavia sono quasi sicuro che imparerà molto da Sainz, anche sotto il profilo da tenere in pubblico.
    Insomma, in ottica futura, anche una bella coppia di piloti.

    "Mi piace"

  8. Non siamo noi se non abbiamo qualche menata ad ogni GP.

    Sainz encomiabile , buon ritmo , buona gestione , gran bel pilota .

    Norris boh… altra sfiga, ma il modo in cui è stato superato da Alborn mi pare quello di uno che si addormenta al volante …

    Se Sainz mi ricorda JB, Norris pare Coulthard … alterna grandi cose a grandi dormite .

    – 4 gp alla fine e il quarto posto si avvicina .

    Ps onore alla Mercedes, 6 campionati costruttori sono follia .. chapeau

    Piace a 1 persona

    1. Norris per quanto ho capito ha avuto dei danni sulla vettura, non so di che entità, Comunque dopo non è più stato in partita. Poi le battute a vuoto il primo anno ci possono stare. Ricordo il primo anno di Hamilton e pure il secondo, grandi cose, con auto fenomenali ma pure gare buttate, auto distrutte, gomme devastate. Vediamo come si muoverà in futuro. Per ora Sainz appare più solido e concreto, molto simile a Button, appunto.

      Piace a 2 people

      1. Inoltre sono finiti dei detriti nei condotti freni della 34 di Norris, causa Laclerc, che hanno portato a un innalzamento abnorme della temperatura con conseguente fermata e pulizia ai box. Ma se ho interpretato bene le parole di Seidl e Norris l’auto era comunque compromessa.

        "Mi piace"

  9. Altro buon risultato per Sainz e la mcl 34. Noris dopo i danni riportati alla vettura si è compreso subito che sarebbe stato in difficoltà. Ora sembriamo saldamente in quella terra di nessuno tra il resto della griglia e i tre team di vertice. È chiaro che le speranze di attaccare quel gap sono risposte sulla 35: la attende un compito non semplice.

    Piace a 2 people

      1. E apprezzo anche il suo profilo basso: mai una parola di troppo, pochi facili entusiasmi, niente trionfalismi e cordialità col proprio compagno. Mi dà l’idea di uno esteriormente comunicativo, senza eccessi, ma interiormente sa tenere un’eccezionale freddezza quando si cala nell’abitacolo. Questa è la mia impressione verso la fine del suo primo anno alla McLaren.

        Piace a 4 people

      2. Sainz mi ha stupito alla grande…ero piuttosto scettico su di lui e invece si è rivelato solido e costante e nonostante alcune gare sfortunate può ancora ottenere il sesto posto finale 👍🏻👍🏻
        Seidl ha detto che anche a livello di feedback tecnico è sempre molto chiaro e sa dare indicazioni molto precise su ciò di cui ha bisogno e su come vuole la monoposto.
        Insomma, promosso a pieni voti! 💯

        Piace a 3 people

          1. Eh già 😦
            Ricordo che nelle prime gare del 2005 non era proprio al top, poi da Barcellona in avanti divenne nettamente la vettura da battere e molte delle idee introdotte sulla 20 rimasero poi sulle monoposto degli anni successivi tra cui la 23 con cui Hamilton divenne campione de mondo

            "Mi piace"

  10. Niente qualifiche sabato per il Gran Premio del Giappone a Suzuka. La lotta per la pole è stata rinviata a domenica mattina per l’arrivo del tifone Hagibis Lo ha comunicato la Formula 1 a pochi minuti dall’inizio della prima sessione di prove libere del Gp. La terza sessione di prove libere di sabato non verrà riprogrammata, mentre la gara partirà regolarmente alle 14:10 ora locale (le 7:10 in Italia).
    Se domenica mattina alle 10 ora locale (le 3 in Italia) non si potessero disputare le qualifiche,saranno le Pl2 a stabilire la griglia di partenza del Gran Premio del Giappone.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: