La McLaren Racing torna in IndyCar

ALONSO_Indy500RaceDayImage_Artwork_30-05-2017_JRDq0OJ.jpg

La McLaren Racing tonerà stabilmente nella categoria americana IndyCar a partire dal prossimo anno, in collaborazione con la Arrow Schmidt Peterson Motorsports (Arrow SPM) e la Chevrolet. L’ultima stagione completa in IndyCar per la McLaren risale al 1979.

La maggior parte dell’impegno sportivo sarà in realtà della Arrow SPM, mentre la McLaren fornirà supporto tecnico, ma soprattutto commerciale e di marketing. L’uomo di riferimento per il team di Woking sarà Gil de Ferran, il Direttore Sportivo, che guiderà un gruppo di uomini della McLaren Racing indipendente dal team di Formula 1.

La notizia dal sito internet McLaren.com

 

52 pensieri su “La McLaren Racing torna in IndyCar

  1. Avete visto il modello di f1 2021? Cosa ne pensate? Hamilton ha commentato il nuovo regolamento in fase di redazione sostenendo che non sia detto che chi è oggi in una posizione di forza possa mantenerla, troppo marcate le modifiche per fare previsioni. La cosa più interessante mi pare sia il ritorno del fondo forato, le pance molto diverse dalle attuali, le appendici aerodinamiche, comprese le alette sopra le ruote anteriori, e il muso, più affusolato e basso. Ho l’impressione che il baricentro sia stato abbassato.

    Mi piace

  2. Intanto si racconta che Seidl sia soprannominato “lo spietato”. In un’intervista, tra tante altre cose, gli hanno chiesto conto di questo epiteto ed ha risposto che non si sente di essere tale, però quando vede qualcosa che non va esige che si cambi e ognuno deve svolgere al meglio ciò che gli è richiesto.

    Mi piace

  3. Si narra che Ocon sia in procinto di accasarsi in Renault al fianco di Ricciardo per il 2020…

    http://www.gptoday.com/full_story/view/691305/Esteban_Ocon_set_to_join_Daniel_Ricciardo_at_Renault/

    Bottas rimarrà in Mercedes mentre Hulkenberg verrà probabilmente dirottato alla Haas 😦

    Visto che negli ultimi giorni siamo in tema di ”inciuci” suppongo che anche tra Renault e Mercedes ce ne sia stato uno, anche perchè non vedo proprio in cosa Hulkenberg sia peggio di Ocon 😦

    Mi piace

    • Sicuramente Ocon è una scelta per il futuro, o in ogni caso un pilota da tenere d’occhio, Hulkenberg ormai è al DECIMO anno di F1, e non ha fatto neanche un podio… Credo che ormai abbia fatto il suo tempo in F1…e non conta neanche il fatto che non abbia mai avuto una monoposto vincente, perché è anche vero che non ha mai avuto un cesso sotto al sedere.
      Acuti zero.
      Lo scorso anno alla Sauber, al debutto, già si vedeva che ad esempio Leclerc era “speciale”

      Mi piace

  4. Intanto i lavori per la nuova galleria del vento sono ai nastri di partenza. James Key ha evidenziato l’importanza di questo passo per il futuro della McLaren, precisando che si tratterà di una struttura all’avanguardia che si racconterà coi migliori sistemi di simulazione cdc.

    Piace a 1 persona

    • Ha anche detto che Mercedes ha una galleria del vento potentissima che gli dà un grande vantaggio su tutti gli altri ed è su questi aspetti che bisogna lavorare per cercare di recuperare terreno…

      Una cosa che non capisco è come mai durante l’epoca Dennis la McLaren era sempre all’avanguardia dal punto di vista tecnico, e invece negli ultimi anni siamo rimasti fermi pure lì in una sorta di bolla di immobilismo allucinante…mah 😦

      Piace a 1 persona

      • Incomprensibile, infatti. Se non ricordo male la McLaren ha abbandonato la propria galleria già dal 2009, perché obsoleta. Resta incomprensibile, come in anni di vacche grasse nessuno abbia posto il problema. Dennis che di solito del nostro essere all’avanguardia faceva un vanto è rimasto per anni vago o comunque distratto; sono propenso a credere che la crisi dei rapporti con Mercedes e poi la lotta in seno al consiglio di amministrazione abbiano distratto lui è gli altri dalle vere necessità del ramo racing. Ora Key e Seidl in un clima più sereno hanno potuto mettere nero su bianco le necessità per tornare a contare in f1. Penso che al netto degli errori commessi in proprio da Honda, molto abbia inciso il nostro stato confusionale. Ormai è acqua passata, guardiamo al futuro. Intanto in Germania continuano a circolare voci su un ritorno della McLaren Mercedes, con progressivo disimpegno del team Mercedes entro il 2025. Secondo fonti non meglio precisate si sarebbe valutato che il ritorno commerciale ci sarebbe anche come motorista, in questo caso di un team storico. Inoltre rinverdire un’accoppiata storica che vanta 79 vittorie e tre campionati del mondo, avrebbe un grosso impatto sugli affari Mercedes. Insomma parrebbe che siano state fatte varie analisi per valutare la fattibilità, il che potrebbe sottintendere una prima direttiva del nuovo presidente del gruppo tedesco.
        Certo, oggi, immaginare la chiusura del team sembra improbabile, però chissà.

        Piace a 2 people

  5. Intanto Seidl fa trapelare che la Mcl 35, pur avendo un approccio concettuale nuovo, non abbandonerà le soluzioni adottate sulla 34: in breve, continuità nella diversità, questo s’intuisce. Key impronterà la vettura su nuove linee senza disperdere l’eredità della 34. Perciò Seidl ha chiuso il discorso con una riflessione: non faremo gli errori del passato, ovvero buttare le ortiche quanto di buono fatto nella stagione in corso e ricominciare da zero. Deduco che si riferisse soprattutto alla gestione Dennis degli ultimi anni, quando ottime auto sono state messe nel dimenticatoio ripartendo per ogni progetto da zero.

    Piace a 1 persona

  6. Albon al posto di Gasly in Red Bull. Il francese fa la fine di Kvjiat andando in Toro Rosso. Sainz a questo punto favorito per il 6° posto….

    Mi piace

    • Era inevitabile.
      Ma non è una bicciatura per Kvyat, vogliono usare la seconda parte dii stagione per testare come regge la pressione del loro top team Albon.
      Kvyat era veloce ma troppo impaziente in gara con errori dettati dalla foga.
      Verstappen, beh, vinse pure al debutto.
      Gasly è lentissimo e nion riesce a sorpassare nessuno.
      Giusto provare Albon
      Parere personale farà molto meglio di Gasly… e si giocherà la RedvBull il prossimo anno con Kvyat che ora considerano pronto…

      Mi piace

    • Sapevo…Marko li stronca tutti (poi dicono che i cattivi siamo noi)…Gasly non ha brillato, ma io non credo che paragonato a Verstappen Albon farà molto meglio (per quanto sia un ottimo rookie) 😦

      Mi spiace per Gasly perché secondo me vale più di quanto abbia mostrato in Red Bull ed è anche molto giovane per cui avrebbe sicuramente margine per migliorare 😦

      Mi piace

      • Stavo per scrivere che nella F1 moderna ad un giovane non lasciano neanche una stagione completa per ingranare, poi, riflettendo mi sono accorto che è sempre stato così, e non é certo la Red Bull che ha inventato questo sistema sbrigativo.
        La stessa McLaren non fece finire nel 93 la stagione di debutto a Micheal Andretti, che era un signor pilota, per mettere nella monoposto Hakkinen per non rischiare di vederselo prendere da altri team, esattamente come la RB che tolse Kvyat per Verstappen giusto per non perderne il cartellino…
        Nel 92 lo fece la Ferrari con Ivan Capelli che era un signor pilota.
        Sempre la McLaren ha scaricato Perez e Magnussen dopo solo una stagione con per giunta un catorcio in mano.
        Ma di storie simili ce ne sono a bizzeffe…

        Mi piace

        • Certo ci sono precedenti, ma in questo caso RB rischierebbe di perdere Albon a favore di qualche team rivale? Non direi…Ferrari ha già detto che i piloti non si cambieranno, Mercedes sceglierà tra Ocon e Bottas, McLaren è a posto, la Renault ha meno punti della Toro Rosso…insomma, non lo vedo in partenza verso altri lidi appetibili…
          Poi per carità è innegabile che Gasly finora è stato poco brillante e se vogliono cambiare possono farlo senza problemi…ma se poincontro Verstappen Albon fa la stessa fine?

          Mi piace

          • Si, ma loro hanno due piloti e vogliono valutarli, e facendo cosi non perdono due stagioni, ma una sola, e per il prossimo anno possono scegliere tra ben 3 piloti di proprietà il compagno di Verstappen, tutti già messi alla prova nel team maggiore.
            Molto meglio cosi che i due anni persivda noi con Vandoorne imho…

            Mi piace

  7. Bella notizia.
    Ho l’impressione che in McLaren si stia costruendo la McLaren di domani.
    Ossia un “Gruppo” che opera ancora più a 360 gradi.
    Già oggi spaziamo in diversi campi, ma farlo anche nei contesti puramente “racing” mi piace ancora di più.
    La McLaren rappresenta veramente qualcosa di unico nel panorama mondiale.
    Essere capaci di rilanciarsi così su più fronti dopo 3 anni orribilis non è da tutti, anche se tutti dovrebbero prendere esempio.

    Mi piace

    • Speriamo di non buttare troppa carne al fuoco….Indy può sembrare più facile rispetto alla F1, ma se si prende la sfida alla leggera si prendono anche delle mazzate sui denti mica da ridere….speriamo che il 2018 abbia insegnato qualcosa

      Mi piace

  8. Ritorniamo con un approccio in stile 2017,ovvero con un team già esistente al quale portiamo il brand McLaren e gli sponsor.
    Quest’anno avevamo i nostri ingegneri sul posto a programmare tutto, e non ci hanno capito una mazza.

    Mi piace

  9. Bella intervista del Team Principal Seidl al sito ufficiale https://www.mclaren.com/racing/team/andreas-seidl-mid-season-review-2019/
    Un paio di considerazioni al volo:
    – Un’area che necessità miglioramento nel team è, più che la qualità dello staff, la strumenzazione, le strutture e alcuni aspetti della metodologia di lavoro.
    – Simon Roberts non è più il Direttore di Produzione, al suo posto è stato promosso Piers Thynne. Roberts penso sia stato promosso a sua volta in un incarico più ampio, nel McLaren Group.
    – Non nomina Gil de Ferran. Suppongo, anche alla luce del ritorno della McLaren in IdyCar, che il suo ruolo di Direttore Sportivo non abbia più a che fare con il Team di F1. I responsabili del racing team sono Stelle e James.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...