GP Australia – Melbourne

Melbourne

Live Timing

Risultati

risultati

Orari tv

Palinsesto Sky (dirette)

Venerdì 23 marzo
Ore 2:00, Prove libere 1
Ore 6:00, Prove libere 2

Sabato 24 marzo
Ore 4:00, Prove libere 3
Ore 7:00, Qualifiche

Domenica 25 marzo
Ore 7:10, Gara

Palinsesto TV8 (differite)

Sabato 24 marzo
Ore 17:00, Qualifiche

Domenica 25 marzo
Ore 19:00, Gara

221 pensieri su “GP Australia – Melbourne

    • Parto dalle parole di Alonso:siamo nel gruppo di mischia,a 8 decimi dalla prima del magico terzetto di testa,ovvero la RB.L’obiettivo con gli aggiornamenti e’ di stanciarci dal gruppo di mischia,a metà strada tra quest’ultimo e la Red Bull.
      Ne deduco che l’obiettivo sia di 4 decimi…

      Mi piace

      • Sottoscrivo. Probabile puntino a qualcosa di più, ma trattandosi di un aggiornamento così ampio e in più fasi è cpmplesso fare pronostici. La parte che m’interessa maggiormente è il muso; magari si tratta di qualcosa di veramente innovativo. A suo tempo pure sui musi sapevamo distinguersi. Certo che se serve un nuovo crash i cambiamenti, anche strutturali devono essere notevoli. Probabile che fino ad allora non useremo l’s-duct.

        Mi piace

  1. ed ecco che faccio la figura del ricottaro.
    Il buon Nikita ha riportato l’articolo prima di me !
    P.S voglio il tasto CANCELLA nel blog 😦 😦 😦

    Mi piace

  2. FINALMENTE un’intervista come Dio comanda ad Eric Boullier.
    Datata 27 Marzo,si tratta di una lunga intervista ove il francese finalmente affronta domande logiche,scomode e spesso fatte anche da noi qui dentro,che spesso erano rimaste silenti.

    Ovvio,trattandosi di giornalista BBC (….)

    Comunque,
    qui il link:
    http://www.bbc.com/sport/formula1/43562369

    Riassumerla è difficile e consiglio di leggerla.
    Tuttavia si evince che non siamo al livello sperato,molti aggiornamenti sono in arrivo nelle prossime 3 gare (compreso un nuovo muso…) e il budget a nostra dispozione viene ricordato da Boullier essere inferiore a RB e in certi aspetti pure a Renaùlt…Non vuole campare scuse ma dice che i $ sono fondamentali,soprattutto in F1. (cita pure l’intervento economico dello sceicco Sheikh Mohammed bin Essa Al Khalifa a capo del pacchetto di maggioranza Mclaren per sopperire ai milioni persi col divorzio da Honda.)

    A tal proposito il giornalista gli chiede allora come credono di raggiungere i 3 TOP team dato che lì il Budget è ancora superiore e lui dice che dovremo essere uniti e ingegnosi perchè lo spirito delle corse è andare oltre il limite apparente di un ostacolo (Romantico..)

    Consiglio di leggerla a tutti sperando l’inglese non sia uno scoglio per alcuni utenti del blog.
    Certe interviste Mclaren in Italia son impossibili da avere causa “FERRARISMO” nazionale ma è stato RINCUORANTE vedere che in Mclaren sono lucidi,brutali a tratti ma dannatamente convinti di farcela.

    Il primo passo per risolvere il problema è riconoscerlo,si dice.
    Direi che a Woking tutti sanno che abbiamo problemi e che le dichiarazioni di rito sono solo fumo.
    E questo IMHO è rincuorante.

    Risaliremo…E magari il budget aumentera’….Ecco perchè arrivare 4° quest’anno sarà fondamentale.

    Piace a 1 persona

    • Tutti aspetti condivisibili. Il problema delle risorse si sta facendo sentire. Non so se riusciremo a raggiungere gli obiettivi prefissati con un budget così sensibilmente inferiore ai top team. Quel che è urgente è prendere atto che la f1 attuale non va bene per i telaisti non accompagnati da forti motoristi. La soluzione non può neppure essere quella per cui preme la Red Bull, ovvero motori poco influenti, largo all’aerodinamica. Ci vuole libertà di ricerca sui motori, con pochi vincoli concernenti la cilindrata e poco altro, una revisione generale dell’attuale struttura delle monoposto, per le quali è ora di un salto generazionale. Per noi è vitale un patto di lungo corso con un motorista, altrimenti i mondiali continueremo a sognarli. Credo che Brawn è gli azionisti abbiano presente la questione. Con Renault cercheremo di riportarci su posizioni più consone, poi è auspicabile che si trovi altro.

      Piace a 2 people

  3. Un po di autocritica da parte di Boullier…
    Niente di nuovo,ma la conferma che siamo in ritardo.
    L’accordo tardivo con Renault,i problemi di affidabilità per aver costruito una monoposto che consideravano al top lo scorso anno senza pensare alle caratteristiche della nuova PU.
    Nuova monoposto in arrivo ma nuovo muso molto piu avanti.
    Red Bull al momento non in vista…

    https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/mclaren-sottostimata-lintegrazione-del-motore-renault-375740.html

    Mi piace

  4. Complimenti alla Williams che ha posto il veto sull’aiuto alla Force India…

    Si staranno fregando le mani…”se questi falliscono guadagnamo una posizione in classifica”

    “Nelle prossime quattro settimane – ha spiegato Fernley – si capirà se riusciremo a sopravvivere. Dobbiamo trovare un bel po’ di soldi in un arco di tempo piuttosto limitato”. Il manager britannico ha anche ammesso che, nonostante Liberty Media si fosse dichiarata disponibile ad aiutare il team anticipando i premi della stagione passata, non si è raggiunta l’unanimità – necessaria in casi come questo – con le altre scuderie: “Avevamo bisogno dell’approvazione di tutte le altre squadre, ma la Williams ha posto il veto. Abbiamo comunque un piano che, nelle prossime due o tre settimane, potrebbe funzionare”.

    Piace a 1 persona

  5. https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-risultati/gp-australia-2018-giri-veloci-top-speed-375439.html

    L’inutilità di una classifica come questa mi spaventa.
    In una F1 cosi fatta non ha senso parlare di giri veloci.
    Le Power Unit si risparmiano in vista dei prossimi gp, la benzina si risparmia in vista del prosieguo della gara.
    Quando hai un avversario alle spalle ti basta accelerare quel tanto che basta per arrivare al detection point con un margine di un secondo. Pertanto puoi fare la gran parte di un giro di pista a risparmio accelerando solo qualche centinaio di metri prima del detecion point stesso.
    Lo spettatore medio si appassiona a questi trenini pensando che le monoposto siano vicine nelle prestazioni, nella speranza che ci sia un attacco imminente, cosa che avviene raramente.
    Questa è Formula Risparmio, altro che F1, con l’aggravante che si ingannano gli spettatori creando spettacolo a tavolino con sanzioni, Safety car, Virtual safety car, bug nei software e chi più ne ha più ne metta.

    Piace a 1 persona

        • Davvero…sono diventati una sorta di team senz’anima il cui unico scopo è mungere quanti più soldi possibili dai vari piloti e tirare a campare 😦

          E pensare che un tempo se mi avessero chiesto “se non esistesse la McLaren per quale squadra tiferesti?” Probabilmente avrei risposto Williams…..ora non saprei cosa rispondere…

          Mi piace

          • Io no. Non so come mai, ma la Williams non mi ha mai entusiasmato come marchio, pur provando un enorme rispetto per loro.
            Io direi più il team di Enstone, quindi l’attuale Renault, prima Lotus ecc..

            Mi piace

            • De gustibus….a me la Williams del passato mi ha sempre intrigato un pò…dalla storica accopiata con Renault e le iconiche livree Rothmans, ai tempi della BMW con quel motore che spaccava i timpani 🙂
              Oggi come oggi se non ci fosse la McLaren, non seguirei nessuno….ci sarebbe Mercedes, che come marchio mi ha sempre affascinato ma questa squadra di f1, seppur fortissima, mi sembra senz’anima…ma forse è proprio la f1 ad essere cambiata 😦

              Piace a 2 people

                • Per lungo tempo la McLaren Mercedes di Dennis e Haug ha avuto fama di essere un team freddo e distaccato , ma proprio questo suo modo di essere, unito alla storia McLaren conferiva alla squadra grande carisma…ora vedo Mercedes e vedo una squadra di robot, efficientissimi e capaci di un livello tecnico elevatissimo, ma non c’è nemmeno un personaggio che spicchi…persino Hamilton è cambiato…persino Lauda…e Wolff? Chi è Wolff?…un manager….ma a giudicare dai risultati, probabilmente è così che deve essere nellaf1 di oggi…

                  Piace a 1 persona

      • Si devono vergognare,punto.
        Hanno preso in giro gli sponsor per primi,che come Martini hanno sbattuto la porta.
        Le parole di Stroll sono chiare.
        La monoposto e’ ridicola,un manichino solo per partecipare al mondiale.

        Mi piace

        • Martini a quanto pare si è infuriata soprattutto per la scelta piloti…però forse è stata la tradizionale goccia che fa traboccare il vaso; ricordo che il ceo di Baccardi, alias Martini, siede da gennaio nell’advisory group voluto da Brown. È probabile che da tempo avessero deciso di dare il benservito alla Williams.

          Mi piace

        • Devo anche dire che i guai più grossi della Williams sono iniziati con la fine del sodalizio con BMW. Sodalizio a mio avviso mai sfruttato a pieno per i deficit progettuali delle vetture. Probabilmente bmw avrebbe potuto raccogliere ben altro. Io ci faccio sempre un sogno su una mclaren-bmw…chissà se mai avverrà.

          Mi piace

  6. 1) A Magnussen gli dicono di fermare immediatamente la monoposto e lui, pensando di far opera buona, la porta fino alla via di fuga.😲
    2) Meccanico diverso e ruota diversa e a Grosjean gli dicono di fermare immediatamente la monoposto e lui esegue alla perfezione 🙄
    3) … magia esce la VSC 😅
    .
    4) a pensar male talvolta ci si azzecca, eh 😝

    Mi piace

  7. Siamo comunque ancora indetro, ma la base di partenza sembra discreta. Rispetto agli altri ci mancano ancora i tanti aggiornament mancati tra i test e Melbourne, che arriveranno nei prossimi appuntamenti. L’integrazione telaio-PU può solo che migliorare, così come la comprensione della monoposto, dunque le prospettive, sulla carta, sembrano buone.
    Occorre crescere anche in fiducia, e risultati come quelli di ieri aiutano il morale.

    Piace a 1 persona

    • Gli sviluppi previsti per la Cina comprendono un ampia serie di modifiche relative ad una migliore integrazione della power unità, oltre che un vasto pacchetto aerodinamico; infatti si parla di una versione b della mcl33, con significative differenze rispetto all’attuale. Spero mantengano assolutamente la tabella di marcia prevista.

      Mi piace

      • Lo spero anch’io. Di fatto stiamo correndo con una versione “base” dal primo giorno di test.
        Il cambio di motorista ha chiaramente influito su questo ritardo, si sono concentrati nell’introdurre la nuova PU in tempi brevi. Da fine campionato in poi si sono messi al lavoro su questo aggiornamento…

        Mi piace

        • …e nonostante questo,ecco i numeri nudi e crudi che danno ragione alla Mclaren…
          Tempi sul giro dal 2017 al 2018
          MIGLIORAMENTO IMPRESSIONANTE
          Red Bull
          1’26.964
          1’25.945
          – 1.019s
          Ferrari
          1’26.538
          1’26.373
          – 0.165s
          Mercedes
          1’26.593
          1’26.444
          – 0.149s
          McLaren
          1’29.440
          1’26.958
          – 2.482s
          Renault
          1’28.486
          1’27.081
          – 1.405s
          Force India
          1’28.336
          1’27.600
          – 0.736s
          Toro Rosso
          1’27.677
          1’28.176
          + 0.499s
          Williams
          1’28.045
          1’28.511
          + 0.466s
          Sauber
          1’29.052
          1’28.759
          – 0.293s
          Haas
          1’27.568
          1’28.805

          +1.237s

          McLaren e’ la monoposto che ha fatto il balzo più grande.
          Toro Rosso idem,ma in negativo.
          Mercedes e Ferrari stabili.
          Buon miglioramento Red Bull
          https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/giri-veloci-gp-australia-2017-2018-confronto-375415.html

          Mi piace

          • Ottimo come dato. Va detto che i miglioramenti degli altri due motorizzati Renault sono notevoli, segno che il motore transalpino sta diventando competitivo ed anche affidabile (il pacchetto francese ha portato tutte e 6 le monoposto al traguardo). Inoltre siamo l’unico team degli “altri ” ad essere scesi sotto l’1 e 27 tra l’altro con entrambi i piloti e il miglior tempo a sorpresa l’ha fatto Vandoorne per pochi millesimi quindi è un segnale che in gara il belga non va male. Forse la Haas avrebbe potuto fare meglio di noi ma questione di 1 o 2 decimi, fatto sta che siamo stati a 6 decimi dalla Ferrari e a 7 dalla Mercedes (se Hamilton avesse avuto strada libera dopo il pit stop avrebbe fatto molto meglio comunque). Credo che quando arriveranno i miglioramenti aerodinamici e magari un evoluzione del motore Renault che colmi il gap di potenza potremo essere vicinissimi ai top 3.

            Mi piace

  8. Qualche riflessione sparsa.
    Soddisfatto per il risultato complessivo della McLaren. Alla prima gara, arrivare al traguardo con entrambe le monoposto a punti, per come siamo stati abitutati negli ultimi anni è oro colato. Fa piacere notare che con le PU Renault almeno ci si riesce e difendere degnamente e non si viene sverniciati ad ogni rettilineo. Bene anche il fatto che in tutte e tre le sessioni di prove libere la McLaren ha piazzato entrambe le monoposto in top ten. Sono dettagli che evidenziano un complessivo miglioramento.
    Per il resto il risultato di ieri è anche frutto di situazione favorevoli, ma per coglierle bsgna esserici e non sbagliare nulla, quindi bene così. Quest’anno ci servono risultati, si da subito. Non possiamo accontentarci di girare a sufficienza e di completare i programmi di lavoro nel we…dobbiamo mostrare i muscoli e concretizzare il più possibile, anche quando non siamo tra i più competitivi. Ieri è andata bene, anche considerando il risultato Haas (importante per il costruttori).

    Piace a 1 persona

  9. Gara noiosa.
    Vista, poi, alle nove di sera è un viatico per una notte serena.
    Premesso questo, sono contento per la McLaren e per Alonso.
    Saremo stati anche aiutati da un’ignobile Virtual Safety Car, ma le prestazioni sono in netta risalita rispetto allo scorso anno ed il meglio deve ancora venire.

    Come pronosticato, qualcosa in Mercedes si devono inventare per tenere vivo questo mondiale, e puntualmente arriva il bug nel software della monoposto di Hamilton. Semplicemente geniali.

    Le dichiarazioni post gara di Arrivabene sono simpatiche come a finger in the ass.

    Per il resto, come detto, solo tanta noia.

    Piace a 1 persona

  10. Secondo me Haas tra qualche GP si relegherà da sola al posto che gli compete.
    Abbiamo preso 28 secondi dal vincitore, ma non ricordo a che giro è entrata la SC
    La sveglia dello smartphone non mi ha proprio avvisato, non so cosa è accaduto al mio vecchio HTC 10 con l’ingresso del nuovo orario.🙄
    In pratica mi sono svegliato da solo alle 7:40

    Mi piace

  11. Esser più vicini ai punti ti permette di raccogliere in caso di opportunità…ed è un merito che ci portiamo a casa.
    Per il resto oggi eravamo 1,8sec più circa lenti di Hamilton a serbatoio pieno prima della virtuale safety car (schifosa…) mentre a serbatoio vuoto sembravamo un pelo più veloce ma cmq 1 sec più lenti dei top team .

    C’è tanto da lavorare ma sembra che eguagliamo già ora Renault mentre prendiamo paga da Hass…lidea è migliorare costantemente …arrivare tra le top 4 rimane possibile entro fine anno.

    P.s vandoorne a me continua a “puzzare “.
    Non è un brocco ma boh…

    Mi piace

Rispondi a Nighthawk Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...